Archive

Ballando ballando di Barbara Garlaschelli

Essere come questo fiore libero tra le grate. Inconsapevole di cosa sia una prigione, delle sbarre. Essere una possibilità gialla dallo stelo sottile e petali senza peso che s'insinua tra il freddo dell'acciaio e trova ristoro in un angolo acuto. Essere così. indomito, silenzioso, rivoluzionario. Essere come questo fiore che nessuno potrà calpestare o raccogliere o piegare. Essere così vivo. Solo per essere giallo. ©Barbara Garlaschelli, 2019 ©Foto di Leonardo Cassi, 2019

Il petalo nudo di Barbara Garlaschelli

Un'ombra dalle tue palpebre cade sul tuo viso come la pioggia cade su quel petalo di rosa che qualcuno ha perso lungo la strada. Penso a quella rosa orfana di se stessa, regalata a chissà chi chissà perché. O forse depositata sopra un nome e una data, nuda sopra il nudo di una pietra. L'ombra sulle tue palpebre ...

Duemila e ottocento (quasi una ballata) di Nicoletta Vallorani

Per Lea Garofalo   Si riprende lo spazio, questa cenere. E non mi viene facile capire: la polvere che si alza ora, finalmente senza dolore, è quel che resta di me. Notte di stelle, anche se le nuvole le nascondono. Io so che ci sono, però. Sapevo guardarle e contarle e impararne i nomi. ...

Colpa tua di Barbara Garlaschelli

"Ogni volta che mi ritrovo a scrivere una ballata che  ha come tema questa mattanza folle di donne, mi rendo conto di quanto siamo impotenti. Mi piacerebbe che, soprattutto i padri e le madri, parlassero ai loro figli e alle loro figlie della differenza tra “amare” e “possedere”. Mi piacerebbe smetterla ...

Tandem [8] di Barbara Garlaschelli & Stefania Morgante

©La ballata delle meduse, disegno di Stefania Morgante   LA BALLATA DELLE MEDUSE Le signore del mare si muovono lente vestite di pizzo e d'acqua. Silenziose, esplorano spazi liquidi e trasparenti. Ballano da sole e bastano a se stesse. Sono le dame del mare, esplodono in colori che ondeggiano eleganti. Nessuno squalo può sfiorarle ma possono morire Nel retino di un bimbo come lacrime che ...

Nemiche di Barbara Garlaschelli su Sdiario

Ho deciso di ripubblicare su Sdiario i racconti di Nemiche che uscì per Frassinelli nel 1997, l'antologia di racconti noir concla quale esordii in quella che sarebbe diventata la mia casa editrice "madre" (a febbraio 2019 il nuovo romanzo con loro). Un libro ormai introvabile, fuori catalogo.  Magari è l'occasione ...

Ballando ballando [14] di Barbara Garlaschelli

San Benedetto del Tronto. Foto di Giampaolo Poli.   Sorriderai sempre   Sorriderai sempre. A ogni parola, gesto, carezza. Sorriderai aggrappata al tuo sorriso, unico gancio con il mondo. Sorriderai anche se dentro sarai schegge. Sorriderai perché non potrai più farne a meno perché non vorrai mostrare i pugnali nascosti dietro quei sorrisi ben oliati, sempre carichi. Sorriderai perché è ciò che si aspettano da ...

Ballando ballando [2] di Barbara Garlaschelli

Man Ray, Donna nuda con scacchiera, 1936, New York collezione privata SULLA ROTTA DEI MISTERI Gli occhi del tuo uomo volgono sempre altrove. Anche quando ti guardano, volgono altrove. Come un capitano coraggioso in mezzo alla tempesta Sembra sempre cerchi altre rotte Il posto migliore dove attraccare. Di solito si tratta di una grotta umida e ...

Ballando ballando [1] di Barbara Garlaschelli

BRAVI RAGAZZI Sono bravi ragazzi Hanno la faccia pulita e spalle larghe da lottatori madri amorevoli e avvolgenti Hanno sorrisi docili e denti aguzzi Hanno unghie pulite e mani forti Sono bravi ragazzi Vestono abiti puliti Indossano pensieri puliti Sono bravi ragazzi Conoscono il colore delle rose e il profumo del mare Ascoltano musica e sfogliano giornali Sono bravi ragazzi Quando ti uccidono ...
Rubriche
Instagram
Instagram has returned invalid data.
Seguici