Volevo essere un ragazzo come gli altri di Roberta Fava

Vedo una lacrima rigarti la guancia. Adesso ti è tutto chiaro, come se una luce fosse stata accesa in una stanza buia. Ora ti spieghi la mia urgenza; la mia severità quando ti ho detto che ti ho aspettato tre giorni al parco con quella rosa rossa in mano. Era bella, grande, piena di sfumature. Mentre ti aspettavo l’ho osservata a lungo: un miracolo della natura. Nessun artificio umano potrebbe essere tanto meraviglioso.

Non devi lasciarti assalire dal senso di colpa. Io volevo essere un ragazzo come gli altri, giocare alla pari. Non volevo la tua compassione. Non avrei mai saputo se i tuoi gesti sarebbero stati sinceri se tu avessi conosciuto la verità.

Ti sei barricata in casa per tre giorni dopo che la Laura ha fatto la spia. Era un rifiuto il tuo e a quattordici anni non avevi gli strumenti per gestire la situazione in modo diverso.

Va bene così, non avevo pretese. Solo un’ingenua speranza. Ma avrei preferito fare la mia dichiarazione guardandoti negli occhi, come nei film. Il coraggio non mi mancava. Quando realizzi che ogni giorno è una concessione, di coraggio ne hai da vendere.

Forse non ero il tuo tipo. Forse ti spaventava che fossi di qualche anno più grande.

Forse la mia andatura claudicante era da sfigato, anche se la versione ufficiale che decisi di rendere pubblica era che avevo avuto un infortunio a calcio seguito da un intervento al ginocchio. Come i calciatoti famosi. Questa bugia si sposava bene anche con la mie lunghe assenze nel gruppo. Mentre voi sperimentavate l’adrenalina dei primi corteggiamenti e la nascita di nuove amicizie, io lottavo contro un mostro. E poi, passata la burrasca, dovevo aspettare che i capelli ricrescessero di quel minimo accettabile per non destare sospetti.

Fissi il mio manifesto funebre. I tuoi occhi rimbalzano tra la foto e il nome, poi tra le date. Realizzi che avevo poco tempo. La stessa natura che sa compiere miracoli, sa essere tanto spietata.

Ho lottato con tutto me stesso, ho anche creduto di farcela.

Vorrei asciugare quella lacrima, rassicurarti e dirti che va bene così. Volevo essere un ragazzo come gli altri.

Letto da Viviana Gabrini

©Roberta Fava, 2019
©Scarti di bellezza, foto di Sandra Giammarruto

Leave a Comment.

Rubriche
Instagram
  • @katiacolica_ vince #raccontinellarete e dal suo #racconto verrà realizzato un #corto 
#sdiario prova #orgoglio per una delle sue #sviaggiatrici storiche .
E per la #menzionespeciale ad @azanca1317 e per il #terzoposto al #premiobukowski di @annamartinenghi .
.
.
#katiacolica #annamartinenghi #antonellazanca #scrittriciitaliane #raccontiitaliani #poesie #sitoweb #leggere #scrivere
  • @sytamni su #sdiario con un #racconto dalla Trilogia della città di R.
.
.
.
#raccontiitaliani #raccontobreve #raffaelerutigliano #scrivere #leggere #sitoweb
  • #specialguest su #sdiario Novella Limite, #registateatrale intervistata da @vivianagabrini .
.
.
.
#storieoltreilcancello #follia #readingteatrale #manicomiodivoghera
  • @paologerbella e la sua #laregina su #sdiario .
La #magia della #musica .
.
.
#cantautore #cd #sitoweb #paologerbella #music #parolenote #note
  • Su #sdiario #sexanddisabledpeople #lesson8 di @barbaragarlaschelli letta da @vivianagabrini e con un' #illustrazione di @sabrinalupacchini .
.
.
#podcast🎧 #barbaragarlaschelli #scrittrice #vivianagabrini #sa7art #illustration #sessoedisabilitá #sessualità #disabilità #ridere #tabu #amore
  • Su #sdiario : il #racconto di @danielapiegai dell'#antología #mappesullapelle ; il #raccontobreve di @francescarossetti79 letto da @letiziavicidomini e con l' #immagine di @sandra_giamma ; il nuovo #capitolo del #romanzoapuntate di #alessandroangeli #palermoèunpescemorto . Tutto su sdiario.com
.
.
.
#sitoweb #podcast🎧 #scrivere #letteraturaitaliana #letiziavicidomini #francescarossetti #scrittrice #scrittore #lettura #sandragiammarruto
  • Tre capitoli del #romanzoinedito in #italia di @andrezurlo oggi su #sdiario . E ieri #audioracconto di @annamartinenghi letto da @vivianagabrini .
Entrambi con immagini di @sandra_giamma .
.
.
#sitoweb #raccontiitaliani #scrittrice #argentina #dittatura #lettura #scrittura #immagine #immagini #fotografia #arti #andreazurlo #annamartinenghi #sandragiammarruto #vivianagabrini
  • Oggi su #sdiario #racconto di @ygor_varieschi_76 . Immagine di @sandra_giamma .
.
.
#podcast #ygorvarieschi #sandragiammarruto #sviaggiatori #raccoltadiracconti #raccontiitaliani #scrivere #leggere #sitoweb
Seguici