Archive

Rosa di Viviana Gabrini

Rosa solleva lo sguardo e lo posa avvilita su pacchi e scatoloni. Da qualche parte ha letto che lo stress da trasloco è tra i più alti, pari forse a quello da lutto. La sua casa le sembra un campo di battaglia, la sua vita un corpo sezionato col bisturi ...

Il dubbio di Anna Martinenghi

“Negavano tranquillamente, contro ogni evidenza, che noi avessimo mai conosciuto un mondo insensato, in cui l’uccisione d’un uomo era quotidiana al pari di quella delle mosche, negavano quella barbarie ben definita, quel calcolato delirio, quell’imprigionamento che portava con sé una terribile libertà nei riguardi di tutto quanto non fosse il ...

Cara Prof di Leo Giardini

"Cara prof le scrivo così mi distraggo un po'." Sto osservando il mare da una vecchia sedia di casa mia, mentre ascolto "Perfect Day" di Lou Reed: non so che fare, oltre che ascoltare musica, leggere, studiare, dormire e mangiare. E poi... "Fingo d'aver capito che vivere è incontrarsi Aver sonno, appetito, far dei ...

Non avere paura di Katia Colica

La prima cosa che mi aveva colpito era stata la pelle: scivolosa, sudaticcia. E dopo tutti questi anni assieme ogni volta che mi tocca sento il sudore che passa dalla sua mano alla mia schiena. Solitamente faccio finta di nulla, gli sorrido con gli occhi e se del caso vado. ...

L’elenco telefonico di Alessandro Morbidelli

Finisce con un bacio. Spengo il motore. Il mare è strascico di schiuma e di gorgo. La barca oscilla mossa dal vento e dalle onde. C'è una luna bellissima in cielo. Piena come il riflettore di un teatro. Il pubblico è un tappeto di stelle. Le prime file una galassia di ...

Dopotutto di Francesca Rossetti

Se ti comporti bene, mi diceva, avrai il tuo chupa chups fragola e panna. E se schiocchi un bacio qui, sulla guancia della tua mamma favolosa, una Rossana finirà subito nella tua boccuccia. Gliene davo tanti di baci, anche sulla testa, affogando il volto tra i capelli, perché delle caramelle Rossana ...

Resurrezione di Heiko H. Caimi

Lo sguardo basso, assente, privo di espressione. Da quando è tornato è così a tutte le ore del giorno. Non dice quasi più nulla, risponde a fatica quando mia madre e io proviamo a parlare con lui. Il suo grande appetito ridotto al digiuno. È qui, ma è come se ...

Cuento de libertad di Ygor Varieschi

Román guarda verso il cielo. Delle nuvole striate si disfano al vento. Sulla strada sterrata non passa nessuno da un’ora. Se da quelle parti hai un incidente, ti trovano prima i lupi degli uomini. Il posto perfetto dove fermarsi, quando occorre fermarsi per decidere. Julieta gli ha scritto una lettera. ...
Rubriche
Instagram
Instagram has returned invalid data.
Seguici