Archive

La donna che viveva due volte di Roberta Lepri

«Un mazzo di insalata a tre lire» era la sua frase preferita: minimo sforzo e massimo risultato. La gente si avvicinava, attirata dalla bellezza di quello scandire musicale e dal verde del vegetale pubblicizzato a prezzo conveniente, e rimaneva poi intrappolata da zucchini, fagiolini, pomodori e bietole esposti con cura. ...

Fiele e miele [3] di Roberta Lepri

foto da Pinterest COME SPENDERE DIECI MILIONI DI EURO NON TUOI E VIVERE FELICE Al risveglio è tutto come al solito. Quando ieri sera mi sono addormentata, il cane era nella sua cuccia e adesso sta beato accanto a me nel letto. Mascalzone. Mi alzo. Devo aver fatto un sogno strano. ...

Fiele e miele [2] di Roberta Lepri

TWENTY CENTURY WASH Nell’attimo in cui la quarantenne Pandora Vinciguerra guardò soddisfatta i tasti e le manopole della sua nuova “Tremilagiri+1 Deluxe”, in un universo spazio temporale parallelo, sua nonna Donna Ida Del Casale Spargisale nata Pepi, osservò deliziata la Zoppas appena comprata e al suo primo lavaggio. Alla centrifuga esclamò ...

Fiele e miele [1] di Roberta Lepri

26 Il vento misto a sabbia e acqua di mare le sferza la pelle. Seminuda, chissà da quanto è abbracciata al tronco ruvido della palma. Nell’urto contro la pianta ha perso tutto, anche la borsa che si era messa a tracolla prima di scappare. E con quella il passaporto, il cellulare ...

Hangover [16] di Roberta Lepri

foto da Pinterest BLACK HOLE Mio nonno era un genio e questo lo sapevano tutti. Fin da quando ero piccola ha sempre risposto alle mie domande, anche quando stavo zitta. Pareva leggere nella mia mente il quesito e aveva già la risposta pronta, ma in un modo tutto suo: risolveva il problema ...

Hangover [15] di Roberta Lepri

© immagine da web OMNIA VINCIT AMOR Siena, 4 giugno 1944 In guerra è stupido essere astemi. Un bicchiere di vino leva la sete, due danno coraggio, tre tolgono la paura della morte. Ero stato inviato a Siena dalla III brigata Rosselli per le mia competenze. Visto che ero laureato in storia dell’arte, ...

Hangover [14] di Roberta Lepri

The Man Who Saved the Louvre, 1945 TUTTO È RELATIVO Provins è un affascinante borgo medioevale che dista meno di 100 chilometri dalla capitale francese, nel dipartimento di Seine-et-Marne dell’Île-de-France. “Miracolosamente scampato all’industrializzazione e ai bombardamenti” hanno scritto nelle guide turistiche dopo la fine della guerra: che tradotto nella mente di ...

Hangover [13] di Roberta Lepri

  © foto estratta da Pinterest SA' KE C'È? La questione è complicata. Giulia ama Giulio che ama Giuliana che ama Giulia. Sì, la prima che ho detto. Forse a Giulio sono sempre piaciute le donne un poco maschie, a Giulia i maschi un poco donne. A Giuliana le donne e basta. ...

Hangover [12] di Roberta Lepri

© foto estratta da Pinterest L'ORA DEL GIANICOLO Era nata nell'anno di Caporetto e per scaramanzia le avevano dato un nome che era insieme di un fiore e di un colore. Una bella bambina destinata alla felicità, l'unica femmina di quattro figli, perché Luisa era morta di spagnola e non contava. ...
Rubriche
Instagram
Instagram has returned invalid data.
Seguici