Archive

Vai Girardengo [1] di Maddalena Filippi

© ph. Maddalena Filippi PARTITA Chiudo gli occhi mentre l’aereo decolla. Sento il chiacchierio degli altri passeggeri, il grido di stupore del bambino seduto dietro di me, il pianto spaventato di un neonato. Guardo fuori dal finestrino: la terra si allontana, ogni cosa diventa piccola, sempre più piccola. Il bosco prima ...

Piccole storie [9] di Barbara Garlaschelli

© Corinth Lovis, Donna che dorme DORMIRE, DORMIRE... Dorme. Trascorre molte ore dormendo. La guardo mentre lo fa. Sto lì, ferma e la osservo domandandomi come fa a dormire con tutta questa luce che abbaglia la stanza, con questo caldo soffocante. Lei è rannicchiata sotto la coperta di lana, come una bambina. Mi ...

Dislessico famigliare [8] di Nicoletta Vallorani

Lei ha 88 anni, ma era così anche a 13: sempre entusiasta della vita e delle meraviglie racchiuse nello scrigno del tempo. Di fronte a una giornata di sole, ha sempre pensato che poi sarebbe arrivato uno tsunami a spazzare via ogni speranza. La figlia, ormai sessantenne, ha resistito come ...

21 grammi sulla pelle [12] di Viola E. Miller

"Edipo Re", Pasolini 1967, Giocasta, di franfranny GIOCASTA MEDICI Ossa formate nel silenzio della fame. Quel giorno era il venticinque di aprile, e venne alla luce per salvare se stesso. La dottoressa lo spinse fuori. Il primo secondo di vita. Le grida con il sangue, poi di nuovo la fame. Il rapporto con ...

La finestra [8] di Barbara Garlaschelli

  foto di Gaia de Luca NON E' NULLA Lo so che non puoi vedermi. Lo so. Ascolto il mondo da qua dietro che annega dentro colori che non posso neanche immaginare. Lo so che non puoi vedermi, ma se può consolarti nemmeno io vedo te. E non ti vedrò mai, potrò solo ascoltare ...

La finestra [1] di Barbara Garlaschelli

da web L'attesa Sono come quelli nubi là in fondo, una sostanza mobile, fluttuante, fatta di acqua e vento. Se potessi uscire da questa finestra, attraversare il vetro senza tagliarmi, come un soffio d'aria ed essere fuori, sopra la città. Ma ogni movimento del corpo comporta gravità e sangue che scorre, ...
Rubriche
Instagram
  • È in questo mare che ho visto i tuoi occhi riempirsi di gioia bambina. Ancora eravamo noi. (A. G.)
.
.
.
#mare #sea #cielo #stupore #gioia #passato #tempo #esseresestessi
  • Vedo che ci sei. Dentro quelle nuvole. Dentro le parole che scrivi. Vedo che ci sei. Come quel giorno quando dal buio ascoltavi la mia voce. E anche adesso che sei lontano vedo che ci sei.
(A.G.)
.
.
.
#parole #ricordi #silenzio #bellezza #strada #mare #nuvole
  • @alessandro_morbidelli torna con "Playlist" e un racconto che è la storia dell'oggi. Con la bravura che lo contraddistingue. Su #sdiario .
.
.
#sviaggiatori #scrittura #scrittore #racconto #raccontiitaliani #diversity #uguaglianza #amore #dolore #sitoweb
  • perché a volte ci si stanca sai tutte queste parole questo spreco questo voler esserci e dire e non ascoltare e mostrare senza vedere e parlare senza voce e suoni suoni rumore come sassi che rotolano e questa stanchezza che ti porta via e non è vero che ci si ascolta e ci si rispetta è solo rumore di fondo e cielo nero e battere pugni sul tavolo come bambini vecchi senza più innocenza senza più pudore solo urla e parole urla e parole vanità e piccolezza e sussurri e grida ma che rimbalzano su corpi oscuri e blindati non ci sono mani tese solo occhi chiusi e pugni chiusi e porte chiuse e muri alzati e fuoco e fiamme la paura di essere soli ma senza la voglia di stare insieme e tutta questa stanchezza che ti trascina via verso il basso che è uguale all'alto ma tanto che differenza fa se non mi ascolti se non mi guardi se non sai nemmeno chi sono anche se dici di conoscermi dove pensi di andare senza gambe senza occhi senza mani solo con un passato che pesa e un futuro che non ti accoglie e un presente che se ne lava le mani e tanto chi se ne frega se si muore se si è vivi se il cielo è sopra o sotto se il mare è di plastica e le case di cartone perché a volte ci si stanca di tutto questo fragore che scioglie il silenzio che sbatte le finestre e incastra i sassi sotto le suole delle scarpe e ti fa sentire il dolore sulla pelle nelle ossa dentro il cervello perché è tutto questo correre verso il niente che ci lascia indietro senza amore imbottiti di rabbia e Lexotan vino da poco e sigarette spente perché a volte ci si stanca e vorresti che chi ti ha lasciato fosse qui anche solo per un secondo anche solo per dire aspettami per favore aspettami per favore devo dirti questa parola solo questa ma è la più importante quella che non ti ho detto mai aspettami per favore...
.
@barbaragarlaschelli 
Foto di @latelierdisophie .
.
.
#barbaragarlaschelli #sandragiammarruto #ballata #fotografia #suggestioni #scrittura #monologo #sviaggiatrici
  • LA FELICITA' SU CARTA 
Succede che delle recensioni siano così belle in sé da essere pura narrazione. 
Tra le più belle parole scritte su "Il cielo non è per tutti" @edizioni_frassinelli .Grazie a @ispagnoli che lo ha amato quanto più non si potrebbe. E a @davide.barilli per la sua attenzione e lo spazio che ha dato a "Il cielo" su @gazzettadiparma.it .
.
.
#ilcielononèpertutti
#frassinellieditore
#romanzo
#gazzettadiparma #isabellaspagnoli #davidebarilli #bookstagram #libro #mybook #felicita #piacenza #bambini #stories #storie #scrittura #scrittriceitaliana
  • Non è un film.
.
.
.
#notredame #parigibrucia #dolore #paris #
  • Sabato 25 e domenica 26 maggio Masterclass in casa Garlaschelli/Poli.
Per info bagar.arte@gmail.com
No perditempo.
.
.
.
#barbaragarlaschelli #scrittura #scrittrice #scrivere #scritturacreativa #masterclass #5sensipiu1
  • “Il tuo più tenue sguardo facilmente mi aprirà benché abbia chiuso me stesso come dita sempre mi apri petalo per petalo” La punta acuminata e metallica sfiora la mia fronte e io, di riflesso, sorrido: la sensazione, quasi impercettibile, di freddo contro la pelle accaldata dall'eccitazione è piacevole, così come la leggera pressione che avverto sull'epidermide. Come un presagio di dolore che non ci sarà."
@vivianagabrini
 #fuoriposto
https://sdiario.com/
.
.
.
#sdiario #barbaragarlaschelli #audioracconto #vivianagabrini #tatuaggio #tattoo #love #raccontiitaliani #racconto #scrittura #scrittriceitaliana #amore #parole
Seguici