Archive

Nemiche [5] di Barbara Garlaschelli

Io sono i treni che non ho preso, le cartoline che non spedito, le telefonate mute.  SARA E parla. Sara non ascolta il significato delle parole ma non può fare a meno di sentirne il suono, come di tanti calabroni che non smettono mai di ronzare. Mai, da quarant’anni. E mentre Sara versa le gocce ...

Vai Girardengo [2] di Maddalena Filippi

Ph. Maddalena Filippi DELICATESSEN È mattina presto: il cielo è ancora scuro come se il sole non si volesse alzare in questa fredda mattina d’autunno; la nebbia sulla collina di fronte; i vetri bagnati dall’umido della notte; i lampioni accesi a rischiarare l’alba di chi va a lavorare. In casa tutti dormono, ...

Nemiche [4] di Barbara Garlaschelli

Sono le lacrime di riso, le lacrime di pianto l’amica del cuore il cuore spezzato dall’amore. GIOVANNA   Perché aveva fatto quella telefonata? Perché, se sapeva che lui non ci sarebbe stato? Perché? Per sentire la sua voce, ecco perché. Già già. Per quanto avvilente, stupido, patetico potesse sembrare, era l’unico motivo per cui aveva fatto quella ...

La posta del pancreas [28] di Viviana Gabrini

LA POSTA DEL PANCREAS: DILLO A VIV! (AffrantaeDisperata) Cara Viv, dopo 25 anni di convivenza con alti e bassi, il mio compagno mi ha lasciata dall'oggi al domani per una donna appena conosciuta, lasciandomi sola, umiliata e ferita. Il mio ex non ha avuto un attimo di esitazione, non ha nemmeno cercato di ...

Nemiche [1] di Barbara Garlaschelli

Quann’’o diavulo t’accarezza, vo’ ll’ànema. Quando il diavolo t’accarezza, vuole l’anima (Proverbio napoletano) La crudeltà ha cuore umano. E volto umano la gelosia. Il terrore, umana forma divina. E veste umana, il mistero. Canti d’esperienza, William Blake Io sono i pensieri cattivi, le unghie che crescono, le matite spuntate. RENĖE   Il nero ha molte sfumature. C’è il nero compatto come il carbone; ...

Maria, un’amica di Sdiario e degli Sviaggiatori

Barbara Garlaschelli e Maria Colombo. Ph. di Giampaolo Poli.    Il web è un luogo strano. Spesso ci si lamenta perché i rapporti virtuali sono finti, alterati - appunto - dalla virtualità, dalla facilità con la quale si può essere altro da sé; inventarsi una nuova personalità. O, più semplicemente, ci ...

Frontiere [15] di Luca Bonisoli

SARÒ QUI ALLA PRIMA LUNA PIENA 1880 Il cielo stellato era basso come il tetto di una capanna. Così basso e impunturato di stelle che quasi metteva a disagio. Era notte di luna nuova, e solo l'albore della Via Lattea segnava i confini delle cose e dei pensieri. Appoggiati alle selle ...

La posta del pancreas [26] di Viviana Gabrini

LA POSTA DEL PANCREAS: DILLO A VIV! (Scorpioncina72) Cara Viv, ho 46 anni, ma ben portati. A parte la faccia, il resto del corpo, preso da solo, potrebbe sembrare quello di una ventenne però, a pensarci bene, ho le tette un po' basse, ma sorvoliamo). Sono single e come per tutti nati sotto il ...

La posta del pancreas [23] di Viviana Gabrini

LA POSTA DEL PANCREAS: DILLO A VIV! ( Lost-in-Transition) Cara Viv, Stanca del decoupage e del ricamo, da qualche mese frequento lezioni individuali di Kamasutra applicato alle teorie occidentali di base. Nel corso dell'ultima dimostrazione, particolarmente movimentata, il mio insegnante ha dimenticato “in loco” il preservativo e ho dovuto ricorrere alle cure del ...
Rubriche
Instagram
Instagram has returned invalid data.
Seguici