Archive

21 grammi sulla pelle [20] di Viola E. Miller

Ella Harper OCCHIBOCCA Occhibocca lasciò il Natale come un giorno normale, senza luci e alberi. Occhibocca non era sorpreso di trovarsi dinanzi a un giorno normale, perché di giorni non normali non ne ricordava neanche uno. Occhibocca sedeva sempre di fronte a un muro su una piccola sedia, un piccolo termosifone ...

21 grammi sulla pelle [19] di Viola E. Miller

***CONTENUTO ESPLICITO*** ***CLICCATE QUI PER CAMBIARE PAGINA E TORNARE ALLA HOME*** IL BOHÈMIEN I soldi erano pochi. Finii per fare il cameriere di un fottuto ricco. Dalla mia avevo che sapessi un ottimo francese e che fossi l’intrattenitore ideale durante le ospitate nobili borghesi quando le serate permettevano. Ma tutto durò per poco tempo, ...

21 grammi sulla pelle [17] di Viola E. Miller

foto estratta da Pinterest L'AMORE PER LA SCRITTURA E ti ritrovi lì, sommersa dai dolori, dal fastidio della luce da una vecchia lampada al tungsteno, e il filamento così sottile da spegnere l’aria all’interno. Rimugino sulla scrittura di tutta una vita, su ciò che mi ha dato se non dolori. E ...

21 grammi sulla pelle [16] di Viola E. Miller

Illustrazrione di R. Rutigliano   IL NEGOZIO DI LINGERIE Orlando si occupava di lingerie, la vendeva. Le signore chiedevano quella all’ultimo grido, quella che a letto “seiunabomba” quando inizi a slacciarti il reggipetto. Orlando detto “Bloom” per via del suo uccello, ricordava nella sua fisicità l’attore tanto ammirato dal pubblico femminile. Ma ...

21 grammi sulla pelle [15] di Viola E. Miller

illustrazione di R. rutigliano CHANEL, IL MIO NOME È CHANEL L’insopportabile puzzo del morto riempiva la stanza. La zia era in stato di putrefazione. I ceri erano anche loro consumati da giorni. La cera era su tutto il pavimento e solidificata che il cane ci leccava sopra, pensava fosse di qualche ...

21 grammi sulla pelle [14] di Viola E. Miller

© illustrazione di Rossana Bossù LE BALENE BIANCHE DELL'ANIMA Tutto il mondo si inabissa, il corpo diventa acqua, come d’oceano sul mare le onde. E tu eri lì, pensando che io fossi un luccio, un grande luccio, lì a proteggerti da tutto il resto. Le onde ingoiano e io proteggo. Proteggo ...

21 grammi sulla pelle [7] di Viola E. Miller

Passa il treno (1878), di Giuseppe De Nittis PASSA IL TRENO Lena lo vide in treno. Era seduto di fronte, lato finestrino. Leggeva un libro. Non si capiva quale libro fosse per via di un foglio bianco che rivestiva la copertina. L'uomo aveva nella mano sinistra un righello che usava come ...

21 grammi sulla pelle [6] di Viola E. Miller

Felice Casorati, «La donna e l'armatura», 1921 VIOLA Per Michael era ancora pomeriggio ma il buio colse la stanza. Le pareti alternavano riflessi da strada al rosso del mozzicone che si spegneva. Era l’ultimo a trasudare dalle labbra di Michael. Le sigarette le fumava come se baciasse Viola, mordendole il labbro ...

21 grammi sulla pelle [5] di Viola E. Miller

Gustave Courbet - Woman with White Stockings ACQUA “Mi sorprende ciò che guardi, con quali occhi. Tutto in quei gesti smodati che il cuore scalpita prima di diventare invenzione di una vita perfetta, in un momento perfetto.” Pierre guardò Sophie. Il momento perfetto: l’istante in cui lui era lì, e lei piegata a ...

21 grammi sulla pelle [3] di Viola E. Miller

Mad dogs, di Jack Vettriano RIFLESSE Camminammo per almeno due ore. I piedi dolevano. Quando giungemmo nella radura le tolsi la benda sugli occhi. Lei era giovane, intensa e triste. Le sue lacrime combinate con un acido basico diventavano sale. Le dissi di fidarsi della mia voce, prima, e poi dei miei occhi. ...
Rubriche
Instagram
Instagram did not return a 200.
Seguici