Non di solo web di Elena Mearini

Pensieri sparsi di Elena Mearini su

La cerimonia del nuoto

di Valentina Fortichiari

 

 

Prodigio

Nei racconti radunati in questa antologia, Valentina riesce a compiere un prodigio: riesce a farci nuotare fuori dall’acqua. Leggere le sue storie di pesci e creature e avventure acquatiche è un’immersione concreta nel mare. Ogni racconto è una bracciata che noi compiamo, un avanzare in orizzontale e in verticale nel mare. Andiamo avanti, c’immergiamo, proseguiamo nel buio del sotto per un pezzo, poi risaliamo, torniamo in superficie e avanziamo per un altro pezzo nella luce del sopra. È una traversata del tutto parallela a quella di ogni vita, fatta di avanzamenti per sopra e sotto, per metri di luce e altri di buio.

Il mare dentro

Leggendo Valentina e il suo nuoto, il suo mare, sei costretto a sentire l’acqua, a sentire la materia che in maggior misura ci compone. Sei costretto ad ascoltare il tuo corpo, a recuperare la percezione di ogni sua singola parte. È una lettura che ti porta a dire: «Mi commuovo di me».

Tonno, foca, squalo, balena, cavalluccio marino

Nei racconti dedicati ai pesci e alle creature del mare – tonno, foca, squalo, balena, cavalluccio marino… –troviamo le fasi evolutive dei pesci, la nascita, l’accoppiamento, la morte anche… fasi che ci aiutano prendere coscienza della nostra storia e del tempo che abbiamo a disposizione, delle nostre cadute e risalite, delle nostre fughe e dei nostri ritorni. Ci accorgiamo di quante risorse le creature acquatiche abbiano, risorse che noi ignoriamo, e che ci servono come insegnamenti per imparare a stare sulla terra. Ci accorgiamo di non essere, in quanto uomini, del tutto umani e sapienti. Ci manca l’umanità dei pesci, il loro sentirsi e soccorrersi, il loro stare all’amore oltre a fare l’amore. Ci manca la conoscenza che arriva dall’ascolto dei silenzi, dalla loro comprensione.


I pesci e il silenzio

I pesci parlano la lingua del silenzio, comprendono significati a noi ignoti. Hanno accesso a vocabolari sommersi preclusi all’uomo.
Viene voglia di passare del tempo con ogni singola creatura raccontata da Valentina, guardarla negli occhi e dire, Insegnami a parlare il silenzio.
Abbiamo anche storie-favole che riguardano i popoli del nord, un’umanità che conosce i limiti della sopravvivenza, che si spinge agli estremi della vita e in qualche modo fa esperienza degli abissi in terra.

Padre-terra

Alla fine, l ’ultima nuotata con il padre ci rivela Un padre –terra che c’è, sostiene, resta. E poi una madre che manca, scompare, una madre incapace di fare ciò che invece l’acqua compie alla perfezione, ossia “ metterti al mondo”.

©Elena Mearini, 2019

Letture di Alice Protto

Leave a Comment.

Rubriche
Instagram
  • #sexanddisabledpeople #lesson tour (only #lessons)
Scritto da @barbaragarlaschelli letto da @vivianagabrini su #sdiario 
Illustrazione di @sabrinalupacchini
.
.
.
#barbaragarlaschelli #vivianagabrini #audiolessons #sexanddisability #tabu #sessoedisabilitá #disabilità #sessualità #scrittrice #ridere #sitoweb #sabrinalupacchini #sa7art #illustration
  • Capitolo 11 del #romanzoapuntate #palermoèunpescemorto di #alessandroangeli su #sdiario .
.
.
#scrittore #laballatadiwoodyguthrie #palermo
  • Primo #racconto
Di #mappesullapelle di: #nicolettavallorani è #angelacarter (#scrittrice .
"L’idea è che Cappuccetto Rosso imbracci il fucile. Che il suo coltello sia affilato, e le sue gambe veloci. L’idea è che la bambina dei boschi del nord, l’orfana nel cui ventre l’orologio della luna ha appena battuto il suo primo rintocco, la piccola dalle gambe lunghe e dal viso affilato si armi e sappia come difendersi". https://sdiario.com/camere-di-sangue-di-nicoletta-vallorani/
.
.
.
#sdiario #sviaggiatrici #scrittriceamericana #storia
  • Su #sdiario l'esordio della nuova #sviaggiatrice 
Un #audioracconto letto da @barbaragarlaschelli .
Una #scrittura che lascia il segno.
.
.
.
#francescarossetti #barbaragarlaschelli #scrittrice #parole #stories #storie #raccontiitaliani #raccontobreve #sitoweb #mani #hands
  • @robertalepri su #sdiario con un suo racconto. Dolcissimo e #gotico .
.
.
#robertalepri #raccontiitaliani #raccontobreve #scrittrice #sviaggiatrici #parole #sitoweb
  • Torna @gerbellapaolo con un nuovo album: La Regina. Un lavoro importante nel quale parole e note raccontano una storia dimenticata che ci appartiene. Una storia di libertà e dignità.
Leggete com'è nato e ascoltatelo, comperatelo, regalatelo.

Oggi su #sdiario
.
.
.
#paologerbella #parolenote #cantautore #music #musica #conceptalbum #laregina #storia #songs #sing #play #sitoweb
  • Sex & disabled people (only lessons). Lesson three di @barbaragarlaschelli letta da @vivianagabrini 
Su #sdiario 
illustrazione di @sabrinalupacchini
.
.
.
#sexanddisabledpeople #sessoedisabilitá #sessoeamore #lessons #sexanddisability #audioracconti #ridere #amare #barbaragarlaschelli #vivianagabrini #sabrinalupacchini #sitoweb #divertisment #scritturacomica #scrittriciitaliane
  • Un piccolo grande libro introvabile "Mappa sulla pelle". Una raccolta di racconti a cui avevano aderito con generosità alcune tra le più importanti scrittrici italiane: da  Maria Rosa Cutrufelli a Nicoletta Vallorani, da Simona Vinci a Carmen Covito e molte altre che vi invito a scoprire seguendo ogni sabato la pubblicazione di un racconto del libro.
Il progetto nasceva da Tessere Trame che dirigeva una collana nella piccola casa editrice Ed.It.

Da oggi cominciamo.
Sdiario vi regala un libro che non dimenticherete.

Buona lettura.
.
.
.
#mappesullapelle #scrittriciitaliane #barbaragarlaschelli #simonavinci #mariarosacutrufelli #elenavarvello #oliviacorio #nicolettavallorani #chiccagagliardo #donatelladiamanti #danielalosini #carmencovito #raccontiitaliani #sdiario
Seguici