La posta del pancreas [18] di Viviana Gabrini

LA POSTA DEL PANCREAS: DILLO A VIV!
(Claudia da Verona)

Cara Viv,
ho 35 anni e da 5 sto con il mio compagno, coetaneo. Fra di noi le cose funzionano bene e ci amiamo ma… ma lui ha un serio problema di eiaculazione precoce che invece che migliorare col tempo è solo peggiorato. Inutile dirti che la mia vita sessuale è tutt’altro che felice, ma lui non vuole mettere mano al problema e dice di dargli tempo.

Che fare?

Grazie, Claudia da Verona


L’ergastolo dovresti dargli, non ancora tempo. Ragazza mia, mettilo alle strette: o si decide a cercarsi un buon sessuologo o sarai tu a cercarti un buon amante.
Le soluzioni ci sono e se lui non vuole porre rimedio vuol dire che è solo un grandissimo egoista a cui poca importa di far star bene la controparte.
Un mio ex mi disse di aver avuto problemi, da ragazzo, e di aver risolto con una serie di esercizi giapponesi praticati con costanza per lungo tempo. Posso garantire personalmente sull’efficacia di quel tipo di palestra.
Un altro invece fece ricorso a un farmaco, uscito una decina di anni fa. Anche in questo caso, assicuro sulla riuscita della terapia.
Certo non sempre c’è rimedio. Il mio ex marito, detto anche Speedy Gonzales e non perché corresse veloce, fallì miseramente.
Dopo molte insistenze, riuscii a farlo iscrivere agli Eiaculatori Precoci Anonimi. Anche in quell’occasione durò pochissimo e dopo meno di due mesi venne cacciato: era sempre il primo ad arrivare e il primo ad andarsene.
Insisti, mia cara, insisti perché questo Bolt delle lenzuola ponga rimedio. E fagli sapere a chiare lettere che tu, a Bolt, preferisci Dorando Pietri.

Ti abbraccio

Viv

© Viviana Gabrni, 2018

Leave a Comment.