Il Monaco e la Farfalla di Gabriele Zanvercelli

Molto tempo fa il Maestro Tsong andò a meditare sulle pendici del sacro monte Kailish nell’impervio Tibet.
I giorni trascorrevano lenti e sereni in quella immensità silenziosa quando all’improvviso un lamento ruppe l’incanto.
Infastidito dall’interruzione il Maestro uscì dalla sua piccola capanna e vide un monaco in lacrime.
Si avvicinò dunque per conoscere la causa della sua sofferenza.
«Perché tutto questo dolore?»
«Oh saggio Maestro! Da lunghi mesi sono tormentato dal dubbio!»
«Dimmi cosa ti angustia, Monaco, cercherò di darti una risposta.»
«Oh venerabile! Io non so se sono una Farfalla che sogna di essere un Monaco o un Monaco che sogna di essere Farfalla! Ti prego Maestro, aiutami, rimarrò qui in attesa della tua pietosa benevolenza!»
Il Maestro Tsong rifletté per un lungo momento, era venuto in quel luogo remoto per sottrarsi alle lusinghe del mondo e al rumore della folla, ma il mondo lo aveva ritrovato e distolto comunque dalla sua meditazione.
Con un sospiro capì che aveva dei doveri nei confronti degli uomini, che la sua saggezza era un fardello e un obbligo.
Decise dunque di aiutare il povero Monaco.
Lo portò sulla cima del monte, dove l’anima sembrava toccare la volta del cielo, e lo interrogò.
«Sei tu dunque deciso, o Monaco, ad apprendere la vera natura della tua esistenza?»
«Sì, saggio Maestro! Ti prego, aiutami!»
«E così sia!»
Il Maestro Tsong diede un vigoroso calcio nel didietro al Monaco, facendolo precipitare da quella grande altezza.
In quel momento, fu sicuro di aver risolto tutti i dubbi dell’altro.
Il quesito, essere Monaco o Farfalla, aveva ricevuto risposta.
Il Maestro Tsong discese dal monte fischiettando allegro, ora poteva tornare a meditare e a bere dell’ottimo latte di capra fermentato.

©Gabriele Zanvercelli, 2020

@Foto di Leonardo Cassi

Mind Pics | Courage
[80-300mm | f4.0 | 1/80 | ISO 100]
.
“Being deeply loved by someone gives you strength, while loving someone deeply gives you courage.”
Lao Tzu

Leave a Comment.

Rubriche
Instagram
Instagram has returned invalid data.
Seguici