Dopo un temporale di Francesca Rossetti

Partendo dalla suggestione del film Rashomon di Akira Kurosawa abbiamo preso una fotografia scattata da Viviana Gabrini e alcuni  Sviaggiatori hanno raccontato una storia interpretando l’immagine a modo proprio.

Il risultato è sorprendente. Perché ogni cosa è vista con i propri occhi e ciascuno di noi ha una sua narrazione della vita e di ciò che vede, anche se l’immagine è la stessa.

***

Dopo un temporale

la strada verso casa

non era mai anaffettiva.

Dove l’asfalto cedeva

si faceva catino d’acqua:

battezzava l’umanità

a ribadirsi.

E la pozzanghera

benché trascurata dal piede

irradiava luce

sui miei passi da monella.

Noncurante, mi riscaldavo

in una mano di donna.

 

©Francesca Rossetti, 2019

Leave a Comment.

Rubriche
Instagram
Instagram has returned invalid data.
Seguici