Archive

Navigare a vista [5] di Barbara Garlaschelli

© foto di Mirko Chessari Scriveva Anais Nin nei suoi Diari  mentre era a New York nel 1935: “Quanta paura dei rapporti c’è qui! Non si parla insieme. Si beve, per ottundere tutte le emozioni e i sentimenti. Non c’è senso di ricchezza, di pienezza, di espansione. Hanno tutti il ...

Navigare a vista [4] di Barbara Garlaschelli

Oggi è il 7 ottobre 2013. Mio padre Renzo moriva l’8 ottobre del 2008. Entrambi detestavamo gli anniversari, ma io voglio dire di lui.E oggi navigo a vista per lui, e per chi l’ha amato. Quindi navigo a vista anche per me.E forse, un giorno, questa storia la racconterò per ...

Navigare a vista [3] di Barbara Garlaschelli

Amo la nebbia. Una volta c’era, ora con il surriscaldamento delle città è quasi sparita. Lo so, è pericolosa. Lo so, per chi guida è una iattura. Ma io amo la nebbia (anche le lasagne, se è per quello. E per la linea sono altro che una iattura…). Nella nebbia è come camminare nell’assenza. Immaginare ...

Navigare a vista [2] di Barbara Garlaschelli

Sono le tre del pomeriggio e fa caldo. Molto caldo per essere settembre.Io e Giampaolo, ciascuno armato dei propri mezzi di locomozione – io ruote, lui roller – ci avviamo sull’argine maestro del Po, quello che parte da Malpaga.Non abbiamo mai fatto questo percorso, non sappiamo com’è l’asfalto, se abbastanza ...

Navigare a vista [1] di Barbara Garlaschelli

Navigare a vista è un’arte, perché tu magari la rotta la conosci ma poi il vento, le correnti, le onde ti portano da un’altra parte. E tu una meta l’avresti anche avuta, ma d’improvviso senti che stai andando ma non  proprio dove volevi. E’ che ti ci stanno portando – ...
Rubriche
Instagram
Instagram has returned invalid data.
Seguici