Archive

Le antipatiche [24] di Anna Martinenghi

QUARANTA VOLUMI «Signora, desidera qualche rivista da guardare, mentre la tinta prende?». La giovane donna di soli cinquantadue anni, ricoperta da cappa argentata, spalmata di decolorante a quaranta volumi, a cavallo della rotellata poltrona in finto rettile, si volse verso la sprovveduta shampista e la disintegrò con un’occhiata laser, impendendo all’inutile ...

Le antipatiche [23] di Anna Martinenghi

OPTALIDON «Signora Marisa, madoninna, che faccia abbiamo? Non ha riposato bene?». «Graziella cara, non è quello. Lo sa che con le mie goccine sono a posto per tutta la notte. È il giornale di oggi, guardi, non si può vedere. M’ha messo un’acidità». «Non l’ho letto. Ero a fare il massaggio… ». «Il fodrenante? ...

Le antipatiche [22] di Anna Martinenghi

foto di Christian Melfa SUPER POWER Sono la figlia dell’Uomo Ragno e di Wonder Woman. Sono nata nella prima puntata di una nuova serie, ma poi gli sceneggiatori hanno litigato e non se n’è fatto più niente. Che culo, eh? I miei genitori hanno continuato a salvare il mondo su canali separati ...

Le antipatiche [21] di Anna Martinenghi

MAMMA MARIA  «Ricominciamo, signora Todeschini Conti. Mi racconti la storia dall’inizio». «Di nuovo, signor capitano?». «Non sono capitano, gliel’ho già detto, sono maresciallo. Non mi faccia perdere il filo: siamo qui da quattro ore e non mi ha ancora detto la verità». «Lei mi confonde, capitano, con tutte queste domande». «Non sono capitano, i capitani ...

Le antipatiche [20] di Anna Martinenghi

AZZURRO RARO …che te brillet de lontan Succede anche qui, di rado, ma succede. Servono giorni di vento pioggia per ripulire il grigio, ma poi sapeste com’è bello. Sembra di volare a piedi nudi sopra questa città schiva che ha l’anima sepolta nella nebbia. Lei è una vera signora, indossa i suoi ...

Le antipatiche [19] di Anna Martinenghi

  A tutti i padri di figlie femmine L’UNDICESIMO DITO Ho sempre amato le donne. Ne ho amate tante. Le ho dimenticate quasi tutte. Mi sono sposato, ma non ho smesso di apprezzarle. Poi è nata mia figlia e tutto è cambiato. Non riesco a pensare a lei come a una femmina, ...

Le antipatiche [18] di Anna Martinenghi

LA SECONDA LINEA Dedicato a tutte le donne. Imperfette. Resto in attesa. Non più di cinque minuti dicono. Cerco di distrarmi. Giocherello con la tastiera. Chiedo cose a Google. A caso. Mare: 478.000.000 risultati. Dio: 384.000.000, mamma 186.000.000. Ci provo in Inglese: god incassa 1.840.000.000 riscontri, sea: 2.080.000.000, mother: 1.330.000.000. Stravince il mare ...

Le antipatiche [17] di Anna Martinenghi

LA SALAMANDRA L’antipatia è negli occhi di chi guarda È un geco o una salamandra? Sarò pure anziana, ma ci vedo ancora bene, anche perché l’esibizione bisettimanale è impossibile da evitare: ogni lunedì e giovedì pomeriggio il lucertolone entra in scena. Lo spettacolo è sempre lo stesso: un colpo al rubinetto dell’acqua calda, ...

Le antipatiche [16] di Anna Martinenghi

The delights of landscape, di Rene Magritte (1928)   NON CHIAMARMI JO Non chiamarmi Jo. Te l’ho detto mille volte: non lo sopporto. Non sono una piccola donna, io. E non ricominciare: sorrido quanto voglio. Ah, non lo sopporti. Guarda che non ti prendo in giro, sono seria. È finita, Vincenzo. Finita. Non piangere. Non ci provare. Ti è ...

Le antipatiche [15] di Anna Martinenghi

LE PERIMETRALI Si cresce come alberi, in cerchi concentrici, allargando la propria esperienza un anello alla volta. Io ho infilzato tutti i cerchi disegnati dal tuffo nella vita: famiglia, amici, esperienze, lavoro, viaggi, un amore, altri amori. Mi sono spinto lontano, poi sono tornato. Nel tragitto ho perso qualche anello. Chiedete alle ...
Rubriche
Instagram
Instagram has returned invalid data.
Seguici